mercoledì, maggio 03, 2006

Gli esperti

Aprile-Maggio periodo di suer mega show religiosi.
Ho fatto da padrino (nel senso mafioso) al figlio di mia cugina per la cresima e mi sono sentito una delle messe più squallide della storia. Come prima cosa i sacerdoti hanno cercato di minacciare i giovini pargoli e pargole per farli andare ancora in chiesa dopo la cresima. Poi hanno provato con vani tentativi a far credere loro che la cosa sarebbe stata interessante. Infine sono passati quasi alle suppliche.

Lo squallore massimo si è toccato quando hanno fatto leggere le richieste indirizzate al padreterno in cui, ebbene si, hanno fatto chiedere scusa per le volte in cui non sono andati a messa e/o a catechismo.... Commento del Gama e del degno cugino: "ADESSO siamo alle cozze!".

Fine del grande show e via al sabbath di parenti con cibarie assortite e libagioni a profusione.


Ma non è qui che voglio arrivare.... purtroppo.

Tra un paio di settimane un altro dei miei cugini sarà impegnato nella prima comunione (coretto fuori campo stupito: "ooooooooooh!"). Fin qui no problema, io non c'entro una beneamata mazza.
Parlato troppo presto: mia madre, le sue sorelle e mio zio hanno deciso -sotto consiglio dell'altro mio zio, padre del pargolo- di prendere un pc. E chi chiamerai?

Si comincia quindi con le disquisizioni.

Secondo i genitori giustamente il pc non deve essere un videogioco (per quello c'è la ps2) ed il pargolo deve imparare a smanacciarsi.

Ok, si piglia un bel piccione usato visto che abbiamo il contatto e vai con il liscio!

Siamo seri: nemmeno io che ci lavoro uso il pc solo ed esclusivamente per operazioni intellettivamente complesse!
Si pone anche il probema "cattiveria dei bambini": gli amichetti che hanno il pc superfigo prestano un gioco al cugggino e questo come per magilla non funge. Avere un nipote complessato non è nelle intenzioni delle mie zie.

Ok, se la mettiamo così si piglia un pc nuovo con cui fare anche il caffè.... Costa ma la nonna mette un po' di più e figuriamoci se il padrino ha problemi ad aggiungere 5 euro....

Detto fatto, con una fenomenale botta di culo trovo in offerta nel centro commerciale del paese un pc della madonna ad un prezzo più che buono (della serie, se il mio pc non andava bene me lo pigliavo io! :p ).
La cosa viene comunicata alla setta di parenti per il via libera all'acquisto.

Ed ecco che mi incazzo



L'ultimo ad essere sentito è il caro zio a.k.a. "il padrino".
Lui aveva intenzione di regalargli da solo una stampante (multifunzione che non serve a nulla ad un ragazzino di 8 anni NdGama) e quindi non mette soldi....

CHE ROBA?!?!?!?

Premessa, questo soggetto è un esibizionista di quelli che difficilmente si trovano in giro. Da un po' di tempo a questa parte è diventato il pollo preferito di un negozio di computer del paese accanto e sta cambiando pressochè tutto il pc ogni tre mesi per avere le ultimissimissime novità del mercato (o per risolvere i crash ed i conflitti che puntualmente saltano fuori).

Ma mi chiedo io, è mai possibile che ci debba sempre essere l'esperto che ha da dettare legge anche quando si tratta del TUO lavoro?

Ci parlo al telefono e lui se ne salta fuori con un
Z:\> "ma in un centro commerciale.....".
G:\> Gli vomito addosso la componentistica della bestia immonda nel dettaglio chiedendogli quindi cosa c'è di male nel risparmiarci soldi.

Z:\> "E ma non sappiamo la componentistica...."
G:\> Ma porco un pantheon a caso, cosa ti ho detto fino ad ora?!?!?

Z:\> "Eh, ma se si guasta....."
G:\> Io cosa ci sto a fare?

Z:\> "Ma se si rompe qualcosa...."
G:\> La garanzia è sempre di 2 anni ovunque tu vada.

Z:\> "Ma a me in un centro comerciale sembra brutto...."
G:\> Ma porca zozza lurida et maiala, quale parte di "Compaq e HP" non ti è chiara?

Z:\> "Non so, non mi convince...."
G:\> Chi è qui il tecnico informatico con tanto di laurea? Ti vuoi fidare?

Z:\> "Ma quello non c'entra..."
G:\> Eh già, quando vai a prendere la macchina infatti tu la chiedi all'idraulico.

Z:\> "Ma, ma.... quanto verrebbe a testa?"
G:\> Per ora spendere 55 euro a testa.

Z:\> "Così poco?"
G:\> AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAARRRRRRRRRRRRRGHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!


A questo punto ho passato il telefono a mia madre.


Per la cronaca la "multifunzione" verrà acquistata nel Negozio di fiducia alla modica cifra di 150€, la stessa il sottoscritto la trova a 90€.

Dite che dovrei farla notare questa cosa all'esperto?

Gama

3 commenti:

Ste ha detto...

consiglio per lo zio: invece di regalare una stampante multifunzione al bambino, che gli regali un navigatore satellitare per la macchina: non gli servirà a nulla lo stesso, ma lo zio fa il figo spendendo enormemente di +, e il bambino potrà fare il figo davanti agli amici :-D

consiglio per il gama: dimettiti da sistemista del comune e apri un negozio di pc. ti sforzerai molto di meno nei consigli informatici, ma ti ascolteranno molto di più e sarai enormemente + ricco :-D

consiglio per i cresimandi: sequestrate il parroco/prete/sommo sacerdote e infliggetegli punizioni corporali sado-masochistiche :-D
se io sono cresciuto così "anti-religioso" (per usare un eufemismo!) gran parte del merito è dei preti che da bambino mi facevano credere che facevo peccato mortale a non andare a messa la domenica, che "dio si arrabbiava con me" se non recitavo delle poesiole di bassa lega (alias preghiere) e altre svariate amenità..... :-D

saluti,
Ste-

Demis ha detto...

consiglio per il gama e per lo ste: apriamo un negozio di computer sotto casa di tuo zio con prezzi di favore solo per lui aumentati del doppio

consiglio per il gama: la prossima volta prova a parlarci da ubriaco(tu ubriaco non anche lui se no gna finimo)ci vorrà un po' ma forse riesce a scorgere un pelo di comprensione

consiglio per il nuovo cugino che si appresta a fare la comunione: portati una birra (Deduco che in quanto cugino del Gama berrai sicuramente quella al posto dell'acqua) e chiedi se la comunione puoi farla con quella.

consiglio per i cresimandi: imponetevi per evitare tutto questo...dire che è una perdita di tempo è dire poco,se per giunta non ci credete nemmeno non capisco che senso abbia...specialmente perchè più che altro e per la maggior parte dei giovani è un obbligo imposto dai genitori.

Demis

Gama ha detto...

Naah, il negozio non lo aprirei mai: mi spiacerebbe rinunciare alla parte programmativa del mio lavoro. :p

Per la cresima tanto so già come andrà a finire, come è successo a tutti quelli del paese che non hanno mammina e papino che sfrangiano le palle ogni due minuti: i ragazzi dopo la cresima in chiesa non li vedranno manco con il binocolo... In compenso quelli che ci vanno passano il tempo a cazzeggiare, a parlare, a giocare con il cellulare. The Dark side of the Faith.