martedì, gennaio 08, 2008

Ho bisogno di ferie per riprendermi dalle ferie!

Wow, riesco a usare tutti i tag per questo post... sarà mica il caso di scrivere un po' più spesso? :P

Chi mi conosce sa che la mia media di ore di riposo è costantemente troppo scarsa e che sono sempre ridotto un mezzo zombie. Queste ferie mi hanno veramente smontato però, credo che questa volta ho superato ogni limite e la mia Oscura metà è sul punto di tramortirmi per costringermi a dormire.

Il mio simpatico, scusate il francesismo, bioritmo del cazzo si regola sempre con almeno 5 giorni di ritardo. Morale della favola: il 20 dicembre inizio le ferie obbligate (leggasi da fare prima della scadenza del contratto) e, dando prova del mio intelletto superiore, alle ore 6.30 spengo la sveglia con un destro sopo essermi reso conto di averla puntata la sera prima quando, ovviamente, ho fatto tardi al grido di "Tanto domani sono in ferie!".
Vi direi che il primo pensiero è stato "Cominciamo bene" ma in realtà è stato uno stuolo di porconi assortiti rivolti al sottoscritto. Ricerca folle dei regali di Natale e uscita serale per sottolineare il fatto che sono in ferie.
Tornando al mio simpatico bioritmo quindi, il giorno successivo ovviamente i miei occhi si sono spalancati alla solita ora. Mi sono girato come un calzino trasformando le coperte in un involtino primavera fino a quando mi sono sfrangiato le gonadi di non dormire. Poco male, tanto ho appuntamento con il padre della mia cara Fenice per le 11 e devo andare con mia madre a salassarmi nel tentativo di prendere il regalo per mia sorella. Da notare che mia madre è riuscita a fregarmi TUTTE le idee che avevo per quel regalo per poi non riuscire ad applicarne alcuna per via del solito fattore Sfiga legato alle mie idee legate ai doni.
Depenno dalla lista anche questo e mi dirigo di volata verso casa della mia Oscura metà, visto che suo padre deve andare al lavoro ho deciso di approfittarne per raggiungere l'ufficio della mia futura consorte ed esorcizzarle il pc.
In effetti si è trattato di esorcismo in piena regola unito alla sistemazione di quello che io definisco "lavoro del cazzo" fatto dall'ennesimo teNNico. Spiegazione lampo:

-In ufficio c'è un'antica (vecchia è poco) stampante $affilata
- Nemmeno $affilata ha i driver per poterla usare come stampante di rete
- $bob il teNNico è giunto per configurarla
- ha guardato il tutto con occhi vacui
- se ne è andato
- è tornato con uno switchettino link ed un cavo di rete
- ha messo un indirizzo ip alla stampante
- A connesso il tutto
- A connesso il fatto che il pc aveva un indirizzo dhcp dato da un router $reteVeloce
- Si è grattato il capo pensoso
- Ha chiesto alla Fenice: "Non è che hai una scheda di rete in giro?"
- Ha intuito dallo sguardo e dai commenti della mia Oscura metà che la risposta era "No"
- Ha dato le seguenti istruzioni:

$bob: ecco, quando devi stampare vai sulle risorse di rete e metti questo indirizzo. Quando devi andare in internet lo togli...

Ovviamente la società per cui lavora $bob si è fatta pagare fin troppo.

Qui giungo io con il mio fucile protonico che sistemo la magagna e, dopo strani eoni, rimetto più o meno in sesto il pc. Da notare che ho toccato con mano la deficienza del personale che deve gestire la mia cara ed incazzosa compagna. Il commento che posso dare è: li avrei presi a schiaffoni io che non c'entravo nulla, figuratevi lei che doveva mantenere la calma!
Così sono letteralmente cominciate le mie vacanze. :P

Mangiato tanto? Questo è un eufemismo, abbiamo cucinato in un solo giorno per 6 ore e mezza realizzando oltre al nostro mitico sushi (sto diventando davvero bravo con i maki) anche degli gnocchi di riso da favola, un po' di tempura succulenta degli yakitori che mi fanno sbavare ancora adesso e delle fetecchie colossali rappresentata dal nostro primo tentativo -fallito miseramente- di ravioli al vapore e involtini primavera. Riproveremo in futuro, non demordo!
Se a questo aggiungiamo la cena della vigilia con i parenti della mia adorata siamo già ad una quantità di cibo pari a "troppo". :p
Poi Natale a casina abbuffandomi e idem per il giorno seguente.
Regali quasi totalmente graditi, mia sorella ha sparato un libro fantasy che due giorni prima avevo etichettato con "Questa deve essere la solita porcata che spacciano per fantasy". Appena lo leggo, se ne avrò il coraggio, vi farò sapere. La mia Oscura metà ha invece deciso che non passo abbastanza tempo davanti alla $stazioneGioco e mi ha regalato due gran bei gioconi! :)
Sono uscito pressoché tutte le sere svegliandomi SEMPRE al solito orario del cavolo. A furia di poltrire sono però riuscito ad ambientarmi... il giorno prima di capodanno! :(

Capodanno all'insegna del "pochi ma buoni", aperitivo offerto da un caro amico barista che ci ha omaggiato del bottiglione (Magnum) di Bucaneer che ci siamo scolati e serata tra amici con pappa presa da asporto e gioco continuo senza necessità di lavare nulla.
Ho rispolverato un blocco di ragnatele: Kyrl. Si tratta del gioco di ruolo che ho scritto quando ho praticamente iniziato a giocare e che ho revisionato poi alle superiori insieme al gruppo di gioco. Dopo 11 anni di attività ed un restyle quasi totale del sistema di regole (fatto in tre giorni NdGamaStacanovista) devo dire che non è andata per niente male! :)

Il rientro al lavoro il giorno 2 invece è stato tragico: dalla prima notte dell'anno penso di non aver dormito per più di cinque ore per volta. Morale della favola?

Sono lì che smadonno su due nuovi server da mettere in piedi, devo montare su tutti e due il lettore dvd per l'installazione di $unTempoCappelloRosso e, di conseguenza, spengo i due catorci.
Noto con simpatia che in uno dei disgraziati qualcuno si è fregato le miniviti di fissaggio.
Con la faccia simile a quella del mostro di Milwaukee chiedo al mio Boss... Ovviamente le aveva fregate lui per un altro server, prendile da $serverCheStaConfigurandoLui.
Ok, apro anche il terzo bestio del rack.

Appena ho staccato il cavo di alimentazione mi è venuto in mente in stile guru il Sig. Davide Bianchi ed il suo "Ricorda di mettere le etichette anche DIETRO ai server!".
Appunto, smontato quello sbagliato.
Bestemmie in notazione polacca inversa e correzione dell'errore. Faccio il lavoro (quelle viti sono odiosamente troppo piccole) ed arriva in Sala Macchine $collegaSveglio.

$collegaSveglio - Gama hai toccato il server di posta?
Gama - No, perch... Maporkadiquellavaccamaialazozzaeputridamontatasurack! Perché quel coso è spento?!?!?!?

Cosa è accaduto?
Per qualche ragione a me ancora sconosciuta il cavo di alimentazione del nostro server di posta, pur essendo ancora al suo posto, si è smosso togliendosi da solo corrente.
Vabbè, lo rimettiamo a posto ed il mio socio mi aiuta a richiudere il rack.
Stiamo per andarcene dalla Sala Macchine quando mi accorgo di una cosa:

Gama - Maporkadiquellavaccamaialazozzaeputridamontatasurack! Perché quel coso è spento DI NUOVO?!?!?!?

Pare che quel fottuto cavo abbia la sicurezza pari a quella di una Duna con quattro ruote bucate e la marmitta che striscia per terra. Basta sfiorarlo che lui si spegne!
Annotiamo la cosa e lo facciamo ripartire rabbrividendo al pensiero che tra qualche mese arriveranno due macchine clusterizzate da mettere proprio nelle guide sopra di quel server...

Come se non bastasse lo spegnimento non preventivato ha mandato in palla alcuni elementi che abbiamo dovuto installarli nuovamente (lode a $collegaSveglio per aver lasciato sul server i file già macinati dal make!).

Arriviamo quindi al presente.
Fine settimana dalla mia Fenice in compagnia del Futhark che è venuto a trovarci, Mastercon con cena delirio, disquisizioni esilaranti con il Gab in "vacanza" dal lavoro in Cina e Rev, 4 litri e mezzo di birra in corpo, entrato nel letto alle 4.30, alzato dal letto alle 8.45 dopo non so quanto tempo da sveglio. Morale della favola? Ho dimenticato la borsa del lavoro con dentro Giuda (il mio portatile carrozzato Gentoo) a casa sua.
Ovviamente, dopo 14 mesi per cui non ne ha avuto bisogno, mia sorella mi ha chiesto il portatile ESATTAMENTE IL GIORNO DOPO!

Questa non è sfiga, questa è mira!

Buon anno nuovo a tutti insomma! :P

Gama

1 commento:

IL Bassista - eccesso di creatività Musicale Mode ha detto...

hai surclassato ,snobbato e fatto perfettamente scoreggina alle leggi di murphy

ben tornato Gama