lunedì, aprile 30, 2007

Sushi, preparazione del riso

Innauguro una nuova serie di messaggi che utilizzerò quando non ho nulla da fare e/o non ho nulla da raccontare. Oltre ad essere una persona tranquilla come dimostrato dalla foto, un maledetto metallaro capellone, tracannatore di Birra, nonché -viste le ultime scoperte- il diavolo, sono anche un amante dei fornelli. Ecco quindi che quando non avrò di meglio da fare piazzerò sul blog un po' di ricettucole.

La pausa pranzo è vicina quindi diamo il via alle danze, ho una fame terrificante e sono in crisi d'astinenza da sushi. Vi insegno come preparare il riso così se mi incontrate per strada avrete un modo per distrarmi... per molto poco tempo, iniziate a correre subito dopo! :P


Materiale Occorrente


Una pentola per la cottura del riso
Un pentolino per la preparazione dell'aceto
Un cucchiaio di legno piatto (Shamoji)
Un contenitore per depositare il riso (Hanghiri)
Un ventaglio (Uchiwa)

Le proporzioni degli ingredienti


Riso: 500g di riso a chicchi piccoli di tipo orientale
Aceto di riso: 1/2 bicchiere
Zucchero semolato: 2 cucchiai da minestra
Sale: 1/2 cucchiaino da te


1- Lavare il riso


Lavate il riso sommergendolo in acqua fredda e continuate a cambiare l'acqua fintanto questa non rimane limpida. In questo modo eliminerete l'amido presente sulla superficie dei chicchi, quella che normalmente nei risotti diviene l'amalgama che unisce l'insieme.
Quando l'acqua è completamente limpida lasciate il riso a bagno per 15 minuti.
Scolate il riso e lasciatelo riposare per 10 minuti.

2 - Cottura del Riso


Mettete il riso in una pentola con una quantità di acqua pari al suo peso mantenendo la fiamma alta fino al momento dell'ebollizione dell'acqua.
Abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per 10-15 minuti.
Scolate e lasciate riposare il riso per 15 minuti. Normalmente il riso rimane in un unico blocco compatto al termine della cottura.

3 - Condimento del Riso


Mettete il riso nell'apposito contenitore (Hanghiri) o in un contenitore equivalente: un contentitore circolare, possibilmente in legno, piatto e molto largo in modo da poter spargere il riso durante la preparazione.

Sciogliete lo zucchero ed il sale nell'aceto riscaldando appena il tutto. Lasciate raffreddare la miscela appena ottenuta e versatela sul riso avendo l'accortezza di utilizzare il cucchiaio di legno per distribuirla: fate colare il composto sul cucchiaio e lasciate che da questo cada poi sul riso.

Smuovete delicatamente il mucchietto di riso con il cucchiaio di legno usato di taglio al fine di non spezzare i chicchi di riso e per lasciare che il condimento venga ben assorbito. Durante questa operazione sventagliate energicamente per far raffreddare più rapidamente il riso e per far evaporare più rapidamente l'aceto.

4 - Conservazione del Riso


Per evitare che il riso si asciughi troppo ammucchiatelo tutto da una parte del contenitore con il cucchiaio di legno. Copritelo con un panno umido e lasciatelo riposare fino al momento della preparazione finale.

4 commenti:

IL Bassista - new work in progress ha detto...

personalmente ti preferisco quando prepari l'intinguo per le costine ,tramutandoti prima in costina per carpire bene ciò che la carne si aspetta ,in intinguo poi per allietarle e in griglia poi per cucinarle a dovere con tanto di risata satanica dietro =D

Fenice ha detto...

Confermo,rettifico e sottoscrivo...siamo in astinenza da sushi!!!ARRRRAAGGGGAHHh!!! è_é @.@ l'astinenza rende pazzi!!!menomale che sabato è vicino!!!!!


Comunque tornando a noi, beh, che dire amo il mio diavolo amante dei fornelli!! ;D

con tanto di risata satanica dietro, si , caro il mio bassista, ma l'ultima volta ti mostrerò le prove che ha anche richiamato i fumi e le fiamme degli inferi per ancor prima poterle divorare!lol

Comunque miei bei informatici questo è giusto giusto un post per voi, andate a dargli un occhio!

http://cronachedellafenice.blogspot.com/2007/05/i-love-sushibut-usb.html

Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!Sushii!!!NIENTE VERGINI!DATEMI DEL Sushii,PER DIO!!!

;p

Gama ha detto...

Beh dai, la cucina della carne alla griglia è più una forma d'arte in cui difficilmente si riescono a definire le proporzioni degli ingredienti per l'intingolo in maniera universale.

Sabato è vicino e il sushi pure! :P

Fenice ha detto...

Beh, non voglio fare la solita P.R.
ma questa dovete assolutamente andarvela a vedere!!

Sempre in tema di sushi:

http://cronachedellafenice.blogspot.com/2007/05/ancora-sushi-come-non-ve-lo-sareste-mai.html