lunedì, febbraio 12, 2007

Bella gente....

... del cazzo.
Si, sono alquanto alterato in questo momento quindi la scurrilità la farà da padrone. Benvenuti nel lato oscuro.

Per oggi mi reputo in sciopero.

Questa mattina l'ufficio era decimato: il mio boss è in ferie per tutta la settimana, $collegaSveglio teneva un corso ad altri quattro colleghi, il Capo era in riunione e $collegaSveglio2 è a casa in permesso studio a preparare un paio di esami davvero bastardi... Chi resta? Io e $CoCoProSfigatoComeMe più le segretarie ed i tecnici della Sala Macchine.

Che bel lunedì mattina direi... anche perché, come capita sempre, quando manca la gente succedono i casini totali.
Ero lì, tranquillo e beato mentre cercavo di programmare ma il telefono infame aveva già deciso di non starsene zitto nemmeno per un millisecondo. Poco male, routine quotidiana e non mi lamento.
L'escalation non era finita però. Tutto d'un tratto $serverCaricoComeUnMulo ha un tracollo e si schianta al suolo agonizzante... o per lo meno così sembra. $collega giunge alla mia soglia dopo essere passata da $CoCoProSfigatoComeMe per un problema con $EnnesimoApplicativoEsterno.
L'accrocchio pare essersi piantato come il coyote in fondo al burrone e presenta questo simpatico comportamento ogni volta si tenta di inserire qualcosa nel database.
Appurato che il pc di $collega non aveva nulla di male con tanto di reboot passo al server. Cappottato? No, completamente tranquillo... ed io mi gratto la capoccia.
Controllo i servizi di wizozz... CRACK!
Ok, trovato il problema. Prendi, stoppa, riavvia e chi se ne frega di tutti gli altri attaccati al server. $servizioWebServer disattivato! Rimetti a posto il servizio. Prendi, stoppa, riavvia. Tutto in piedi.
Faccio provare di nuovo $collega ma il catorcio non ne vuole sapere di muoversi.
Ritorno sul server per vedere il carico. Il mulo non ha nulla di che, anzi è quasi felice di cotanta leggerezza!
Sarà il db $oraCoso... No, col cavolo, è tutto a posto anche lì.

Scopro poi, per vie traverse, che la cara $fornitriceDiSoftwareCostosissimo ha fatto degli aggiornamenti venerdì e che oggi, come per magilla, ha bisogno di collegarsi di nuovo per, parole loro, scaricare dei dati.
Morale della favola: hanno fatto una cazzata e se ne sono accorti anche se non lo ammetteranno mai. Dov'è il Capo in questo momento? In riunione con degli assessori.

Vabbè, recupero il GamaMantello(tm) e muovo il GamaCulo(tm) verso un altro ufficio dove so che la blasfemia scorrerà possente: venerdì prima di andare a casa mi ha chiamato $utonta perché doveva uploadare via ftp $mastodonticoDatabase sul sito di $fornitriceDiSoftwareSchifido.
Perchè?

Riavvolgiamo la vita di un paio di settimane.

Perché $fornitriceDiSoftwareSchifido ha realizzato una mostruosità con $accesso dedicata a comuni grossi come il salotto di casa mia e siccome che Novara è un po' più grossa del salotto di casa mia la creatura ha raggiunto le divertenti dimensioni di 121Mb.... Che loro vogliono ricevere per e-mail!
Penso che qualsiasi sistemista alla lettura stia pensando: "quella roba sul mio server di posta non ci passa nemmeno con il cric!" Vero, quindi si comprime... 16Mb. Notevole compressione ma ugualmente mostruoso.

La mia domanda a $utonta è stata: "Ma 'ste bestie ce l'hanno un'area ftp o gli dobbiamo prestare la nostra?" ovviamente la risposta di $utonta è stata:

Urlo

Le ho quindi detto di mandare una e-mail per chiedere se esisteva un'area ftp su cui mettere il tutto.

Esiste, quasi non ci credo!
Per semplificare la vita a $utonta piglio username e password e predispongo quella meraviglia a prova di utonto che è filezilla e le faccio vedere come si fa a caricare un file.

Bon, risolto.... Per citare il bassista la risposta sono dei bei gattini inglesi: Cool Cats!

Giungiamo a venerdì come dicevo.

$SoftwareSchifido fa acqua e mette valori a suo gusto e quindi $fornitriceDiSoftwareSchifido vuole il file per capirci qualcosa. $utonta ovviamente prova a fare l'upload ma non funziona. La reazione l'avete già vista sopra.
Mi telefona e con la foga di un labrador che si avventa sul ciappi e tra un abbaiare e l'altro capisco la situazione.
Ovviamente si pensa sempre male agli utonti e quindi guido $utonta come una bimba nell'invio del file... Trenta minuti di pura strada verso l'illuminazione: mentre ero al telefono con questa tizia che non capisce nemmeno se è girata davanti o dietro mi arriva anche $segretariaUrlatrice bofonchiando qualcosa riguardo al Capo che sembra tarantolato... Le faccio notare che sono al telefono e le mi risponde: "Attacca, richiami dopo!". MA CHE TI CREDI CHE SONO AL TELEFONO CON LA MOROSA?!?!?!

Spunta il mio Boss sulla porta che la guarda, si tira su le maniche con fare minaccioso e va verso l'ufficio del Capo dicendo con la stessa freddezza di Clint Eastwood in Il texano dagli occhi di ghiaccio: "ci penso io".


Vabbè, tra un casino e l'altro riusciamo con $utonta ad eseguire la procedura corretta... ACCESSO NEGATO. Mapork! Quei rincoglioniti di $fornitriceDiSoftwareSchifido le hanno ammazzato l'account? Lei naturalmente non sa/non risponde quindi tocca a me andare a controllare.

Ed eccoci quindi a oggi.

Arrivo lì, dopo aver litigato con il server citato sopra.
Provo in un nanosecondo l'accesso ftp ed entro.
Provo a caricare il file... accesso negato.
Provo a vedere una sottodirectory chiamata ftp$SoftwareSchifido... accesso negato.

Una volta tanto non è l'utonta ad aver fatto casino! Infatti ora sta piovendo.
Faccio telefonare a $fornitriceDiSoftwareSchifido, risponde Bob e me lo passano.

Bob - Si?
Gama - Ci avete segato i permessi di accesso dell'utente ftp, secondo me ci avete dato un utente temporaneo.
Bob - Non è possibile.
Gama - (Cominciamo bene) Prendo, mi loggo via ftp al vostro INDIRIZZO NUMERICO e appena provo a dargli qualche file in pasto mi becco: "accesso negato", come la mettiamo?
Bob - Deve esserci qualcosa che non va.
Gama - Ma va? Non l'avrei mai detto.
Bob - La postazione è abilitata all'ftp?
Gama - Secondo te come facevo a loggarmi se no?
Bob - Hmmm...
Gama - Si?
Bob - Non capisco.
Gama - (questo era chiaro) mi avete dato $utente e $password, secondo me erano temporanei.
Bob - Controllo.
Gama - Aspetto.
Bob - >>Bofonchia per cinque minuti<<
Gama - Sto ancora aspettando
Bob - Si, si, sto controllando.
Gama - Va bene.
Bob - Toh, vi hanno segato i permessi e quell'utente era temporaneo!
Gama - Io cosa ho detto tre quarti d'ora fa?

Alla fine della fiera ci caccia l'utente buono e mi fa notare che il trasferimento ftp si può fare anche da $softwareSchifido... Peccato che il software sia ancora impostato sull'INDIRIZZO NUMERICO vecchio e che non vada una sega.
Bob ri-bofonchia qualcosa sul fatto che sistemerà la cosa con la prossima release e mi saluta.
Nel mentre il sottoscritto trova un complicatissimo file .bat che si occupa dell'invio ftp e corregge a manina l'ip per rendere funzionante l'invio e semplificare l'esistenza a $utonta.

Giusto il tempo di scrivere due vaccate al bassista via icq e ricomincia il caos.

Quello che mi ha fatto incazzare come un'ape è stata $utontaConLaPretesaDiEssereProgrammatriceMaCheAlConcorsoNonHaPassatoNemmenoLaSelezione che per comodità chiamerò $rompiballe.

$rompiballe è una di quelle persone che crede di sapere tutto di informatica anche se le sue conoscenze si sono fermate al Vic-20. Una di quelle persone che ti inondano di catene di S. Antonio e che usano $postaIncredibile perché è ricolmo di faccine e continua ad usarlo nonostante la cosa sia stata proibita a livello aziendale.

Premessa.
All'inizio del mese io e $collegaSveglio ci siamo fatti un culo grosso come una corazzata per mettere in piedi un nuovo server di posta Linux totalmente gratuito (visto che ci hanno drenato i fondi per comprare un anti-spam che costa 20K € e di cui abbiamo già trovato 3 bug... soldi spesi bene). Ovviamente la prima settimana dopo il cambio del sistema è seguita dai disguidi classici di tutti gli utonti che non riescono più ad accedere alla posta.

Venerdì chiama $rompiballe dicendo che non le va la posta e $CoCoProSfigatoComeMe le resetta la password e le fa notare che con il nuovo server se la può cambiare tramite l'interfaccia web.

Oggi richiama $rompiballe e $CoCoProSfigatoComeMe al limite della disperazione la passa a me e $collegaSveglio. Le resettiamo la password e le diciamo che se la può cambiare tramite l'intefaccia web. $collegaSveglio è talmente gentile da guidarla passo-passo nell'operazione.
Da notare che di default il webmail in questione non permette il cambio della propria password, il tutto è presente in un modulo opzionale che $collegaSveglio si è sbattuto ad inserire. Ovviamente questo ultimo modulo non è stato tradotto in italiano.

Non ci crederete ma per una scritta "Account Adiministration" ed una "Change Password" $rompiballe se ne è uscita con un:

"Certo che dovete essere proprio bravi per mettere una schifezza in inglese che non si capisce eh?"

Giuro che non ho mai visto $collegaSveglio così incazzato, io a confronto sembravo il budda!

Visto che quindi c'è gente che non fa un cazzo tutto il giorno a parte mandare faccine ed apprezza il nostro lavoro io e $collegaSveglio siamo qui dediti a non fare un cazzo fino al momento di andare a casa... domani è un altro giorno e magari le nostre maledizioni arriveranno a bersaglio! (ve l'ho già detto che ora sul dominio è presente uno script che inchioda $postaIncredibile? )


Gama

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Se $utontaConLaPretesaDiEssereProgrammatriceMaCheAlConcorsoNonHaPassatoNemmenoLaSelezione che per comodità chiamiamo $rompiballe, la incontro di notte, tra luce e buio gli d'ho tante di quelle pedate che non la riconosce nemmeno più il suo cane...dall'odore di sangue!

Anonimo ha detto...

giusto perchè il gama è un tipo tranquillo, si sa...ma la sua morosa pure! ;P


Elisa che aveva dimenticato di firmare il caldo commento precedente... ;)

ilBassista ha detto...

io vi amo forte e duro (vedi fusi di testa)

=D=D=D=D=D

Elisa Lucrezia ha detto...

Beh, citando i Lordi....
"I see, yeah!" ;D

Un saluto al bassista ed alla sua dolce (e nera) metà ;)


Ely

Fenice ha detto...

non centra nulla (o quasi) con il tema del post...ma andate a dare un occhio su:

http://cronachedellafenice.blogspot.com/



saluti

Ely