martedì, agosto 22, 2006

Anche le dimensioni contano....

Ed anche questa volta non dovete pensare male. :P

Intanto inizio col dire che il rientro al lavoro dopo ferragosto è stato un crescere di casino, ne sa qualcosa il povero Bassista che tutte le mattine mi lascia saluti a vuoto in icq mentre io sono disperso in qualche ameno e polveroso ufficio nel tentativo di far sparire definitivamente quelle schifezze di terminal server NT 4.0 che stanno in piedi per pura forza di volontà.
Nel fine settimana sono stato latitante in quanto a casa di Elisa per farle compagnia e per riportare finalmente ad un'esistenza degna di questo nome il suo pc... Ma questa è un'altra storia. ;)

Giusto per la cronaca solo oggi mi sono trovato sul groppone una bella ora di straordinario non preventivata (quando mai lo sono per me?) e, tra le varie cose, si è verificato l'aneddoto sulle "dimensioni".

La giornata ha inizio con me sprofondato nel cuscino allo stesso modo in cui un esploratore riposa nelle sabbie mobili... totalmente morto. Stavo facendo non so quale sogno strano quando improvvisamente un rumore mi desta.
Non era un rumore normale, non un botto terrificante o un urlo di angoscia tipico dei film orror. Nemmeno la sirena di un imminente bombardamento o il telefono che trilla improvvisamente.
Era quella disgraziata della mia gatta blasfema

Free Image Hosting at www.ImageShack.us
che ha deciso che se lei era sveglia anche io dovevo esserlo. L'immondo felino ha quindi iniziato il suo concerto al di fuori della porta di camera mia cimentandosi anche in un assolo sulla porta degno di un bonghista professionista. Ancora non conscio dell'ora ruzzolo giu dal letto e la faccio entrare nel mio antro. Ovviamente la progenie di Basteth comincia con un giro di esplorazione di tutto quello che c'è in giro (e considerando che ho ancora i pezzi di armatura di un mio amico dal ritorno da Castel Beseno la roba non è poca!).
Imprecando come un licantropo a cui hanno appena regalato una catenina in argento redarguisco il felide che si piazza quieto sul mio letto.... Mi sono illuso di poter tornare a dormire visto che eraqno le 5. Appunto, mi sono illuso. :(
La belva ha deciso di nutrirsi dei miei alluci ed in tempo zero è volata giu dal letto in seguito ad un mio grugnito berserker.

Con questa bella premessa la giornata aveva un non so che di inquietante. Saluto alla veloce Elisa al telefono prima che entri al lavoro e balzo al volante della GamaMobile(tm) per andare al lavoro. Ed arrivo incolume! :O
Giunto nel mio loculo non faccio in tempo ad accendere il mio piccione ed a mettere le prime 2 lettere della password che i telefoni iniziano a suonare all'unisono. "Mappork!" è il commento del mio boss quando scopre che durante la notte il server presente al municipio ed un paio di switch si sono spenti per cause ignote. Per cause ancora più ignote ci chiediamo perchè, parole testuali, tutte le persone che lavorano in municipio "non sono autorizzate a tirare su un interruttore". Dopo una serie di improperi degni di un camionista professionista riusciamo a convincere qualcuno a muoversi ma ecco che già si riparte mentre il mio pc langue in attesa.

Ed eccoci alla chicca della giornata.
Tra le varie cose prosegue la sostituzione dei pc per l'installazione di $proceduraFetente e, come è logico accada in agosto, molti degli utotni sono in ferie quando come dei ninja addestrati per anni portiamo via i vecchi pc per sostituirli con altri un po' più recenti e potenti in perfetto stile Babbo Natale.
Voi direte: "una volta tanto gli utonti sono felici, hanno il pc nuovo". Vi sbagliate di grosso!
Innanzitutto il pc non è mai abbastanza nuovo e poi, cari i miei lettori di questi deliri: LE DIMENSIONI CONTANO! (forse anche più del colore!)

A parte l'ovvia richiesta di tutti gli utonti di avere il "monitor piatto che occupa meno spazio" che oramai credo tutti conoscono abbiamo una new entry: Il Catafalco

Questo fantomatico Catafalco non è nient'altro che il case del pc (per coloro che non lo sapessero è quello scatolozzo in cui sono contenute tutte le componenti del computer). $utontaUrlatrice pare infatti non aver apprezzato il cambio del pc fatto durante la sua assenza, a nulla sono valse le parole di $collega perchè lei Quel Catafalco non lo vuole sotto la scrivania... Ebbene si, il pc non è nemmeno sulla scrivania ma bensì nel luogo che più odio: per terra.
Quale ingombro può dare messo in un angolo non raggiungibile dai piedi solo $utontaUrlatrice lo sa ma in questo momento credo sia ancora impegnata a sbraitare contro "quel coso" che c'è sopra la scrivania e che ruba un sacco di spazio.
Volete sapere cos'è "quel coso"? Beh, il miserrimo monitor anteguerra 14' di $utontaUrlatrice è stato sostituito da un 19' ad alta definizione.
Troppo grande, tutto troppo grande!

Comunque iniziate a preoccuparvi... Non è la sola che si è lamentata per le dimensioni!


Gama

1 commento:

IL Bassista ha detto...

io ti proporrei un piccolo test: prendi una foto del pisello di rocco siffredi e mettigliela sullo schermo nuovo e poi prova a chiedergli se è più ingombrante quello o quello di suo marito =D

-consolati Gama,io sto facendo supporto winzoz al supporto winzoz fa un po' tu.....-